Domenica 24 aprile ben 6 equipaggi (più uno nella sezione turistica) del Club hanno partecipato alla diciassettesima edizione dei Colli Goriziani Historic, organizzato dagli amici del G.A.S. Club.

Nonostante le previsioni meteo non proprio ottimali, al mattino il sole ha fatto più volte capolino asciugando le strade e permettendoci di divertirci in sicurezza.

Una trentina di equipaggi hanno preso il via da Corso Verdi a Gorizia per un suggestivo percorso sul Collio Goriziano con il tradizionale passaggio sul Monte Calvario e disputato 40 prove di precisione al centesimo di secondo.

Ottimo il risultato di squadra ottenuto dal nostro Club, che si è classificato al primo assicurandosi il trofeo riservato alle scuderie.

Ottimo il quarto posto ottenuto dall’equipaggio Demarin/Ruzzier ad una manciata di punti dal podio, il sesto posto dell’equipaggio Tresoldi/Tresoldi che si è assicurato anche il primo posto di classe per vetture costruite entro il 1960 sull’Alfa Romeo Giulietta Spider Veloce ed il trofeo “Monte Calvario”. Terzo posto di classe per vetture costruite tra il 1961 ed il 1970 per l’equipaggio Micor/Viduli su Porsche 911T.

Quindicesimi classificati Manzoni/Martinelli che hanno scontato il passaggio all’Austin Healey 3000, vettura più prestigiosa ma anche più difficile da condurre tra i pressostati e ventiduesimi i Fontanot che scontano ancora il coefficiente X3 (Lorenzo, sbrigati ad omologare la Panda!).

Ma il momento più bello è stato leggere la felicità negli occhi di Giovanni Dionisi, il nostro Socio più giovane – 14 anni, quando ha appreso di aver vinto la gara, guidato dal Presidente, guadagnando la coppa più grande.
Il Colli Goriziani Historic è tappa, assieme alla nostra Trieste Opicina Historic, al Trofeo Nordest. Prossimi appuntamenti il Piancavallo Revival, il Circuito di Conegliano e Montagne d’Argento. (https://www.gasclub.org/sito%20TNE/index.html)